Pensiero numero trentasei

ikea-gay-family
Possibili divisioni tra PD e Alfano per le Unioni Civili

Qual’è la paura di Alfano? In fondo, se nella società civile ci sono maggiori tutele, la società stessa può produrre più di quanto farebbe senza quelle tutele. E Non c’è nulla di sbagliato nel dire che un padre e una madre sono un diritto di tutti i bambini. Ma principalmente a quello ci deve essere l’affetto. E di affetto ci sono orfanotrofi pieni di bambini che un briciolo di affetto da un genitore se lo aspettano, se non lo stano aspettando da tanto tempo.
Non si vuole fare del pietismo fuori luogo. Ma adozioni a parte bisogna vedere che esistono bambini che del padre o della madre che li ha messi al mondo non possono interessarsi perché la loro vita è con due mamme o con due papà. Trattandosi in molti casi di uteri in affitto o donatori di seme che hanno fatto la stessa cosa con decine di persone e non possono avere a che fare con tutti i bambini da loro messi al mondo.
Alfano combatte per dare ad un bambino quello che serve per crescere ed essere una persona a tutto tondo. Quella fetta di società civile pro Unioni Civili deve fare di più: deve spiegare che la cosa essenziale è che i genitori esistano. Il sesso se è uguale non cambia: l’affetto è la cosa importante…

Pensiero numero trentacinque

sporca_roma1-225x300
Oggi la consegna delle dimissioni di Marino da sindaco della capitale

Questo fatto fa semplicemente pensare che si voglia lasciare le mani della città eterna a persone più responsabili. Nel senso che si accollino tutta la responsabilità del Giubileo soprattutto a fronte di una impresa titanica come quella di rimettere in piedi Roma. Renzi è davvero un bravissimo fiscalista, sapendo fare attentamente i suoi conti: dopo il Giubileo si potrà tranquillamente riprendere in mano la città e ringraziare frettolosamente l’ex sindaco del lavoro svolto. A cui mettere a ciliegina sulla torta e dire “l’ho fatto io, l’ho fatto io”.
Se così non fosse Renzi dovrebbe rimettere Marino al suo posto e dargli l’opportunità di fare il suo lavoro, e di conseguenza passare bene davanti all’elettorato.

Pensiero numero trentuno

Nuovo testo sulle unioni civili, nuove polemiche

Anche su questo particolare della legislatura il Premier Renzi sembra stare facendo centro. Ma non nel senso che sta creando un centro in Parlamento. Renzi sta vincendo anche sotto questo aspetto.
Di certo non può questa che essere una bomba ad orologeria doppia. Nel senso che da una parte farà scoppiare l’indignazione delle gerarchie ecclesiastiche del paese, soprattutto adesso che si sta parlando di famiglia nel Sinodo. Dall’altra parte ci sarà parimenti una riserva elettorale, cioè una bomba di voti che potrebbe scoppiare in qualsiasi momento e porterebbe Renzi a primeggiare nuovamente, anche se adesso con un vero riconoscimento popolare.
Ecco perché Renzi sta facendo centro. E soprattutto con il minimo dello sforzo, visto che la maggioranza portatrice di una eventuale adozione del testo è molto variegata e difficilmente si potrebbe vivere di un pastrocchio simile di aree del Parlamento.
Comunque un “grazie” a Renzi bisogna pur dirglielo, altrimenti si pecca di ingratitudine e di tutto di dovuto.

Photo © www.comune.genova.it