Pensiero numero centotrentotto

Un gesto può essere tanto. Soprattutto quando è disinteressato.
Tu sei perso in un sentimento. Ci sei fino in fondo all’anima. Come puoi non saltare alla Charlie Brown e volare fino a un metro sopra il terreno se la tua ragazzina dai capelli rossi ti baciasse?
Ognuno ha il suo personalissimo metro di paragone nell’affetto: c’è chi ne da più alle persone, chi da più alle cose e chi anche ne da ai miti…
Dire quale dei tre sia il più importante è molto egoistico.
Ma il principio non cambia: se quel qualcuno o quel qualcosa ti dona un attimo di felicità tu non puoi che essere felice. Magari da qui all’eternità.