Pensiero numero novantasei

C’è qualcuno che ha detto la seguente cosa, molto saggia:

Per sconfiggere la libertà di opinione è stato sufficiente inondare dappertutto di libertà di opinione.

In un certo senso, se ci si pensa, quando qualcosa manca basta darne in abbondanza e il gioco è fatto. Perché è lo stesso principio del riempire un lago di barche, per non togliere la libertà di movimento nelle acque. Il lago rimane lo stesso, ma alla fine non si trova la vera barca che lo naviga, essendocene tante.
Si spera che questo meccanismo non tolga una cosa importante, parlando di libertà del pensiero: la volontà di comunicare. Può esserci la varietà più assurda di mezzi di comunicazione, ma se non c’è nessuno che vuole dire qualcosa, possibilmente di senso compiuto, è un lavoro inutile tenere in vita server e siti internet.
Se nessuno compilasse un blog su questa piattaforma cosa succederebbe?