Pensiero numero diciannove

Si allarga lo scandalo Wolksvagen

E’ davvero vergognoso, e lo si può dire tranquillamente magari passando per colpipancia dell’opinione pubblica, che chi ha sempre detto che gli altri truccavano le carte dei loro conti adesso non venga colpito molto di più di quanto lo è stato. Sia chiaro: non c’è da crocifiggere, ma almeno delle scuse per questo danno a 11 milioni di guidatori sarebbero gradite.
Si è dovuto mangiare pane e cipolla per anni sotto il grido di “austerità”. Adesso come minimo la Germania deve dimostrare di saper fare pulizia adeguatamente. Altrimenti col cavolo che si continuerà a credere ad un Capo di Stato incapace di tenere le redini del proprio paese.
Prima si dia prova di essere capace di controllare i cavalli della carrozza e poi si potrà accettare di trattare sul prezzo della corsa…