Pensiero numero centotrentadue

Uno si dovrebbe chiedere da dove vengono i soldi quando vengono spesi. Dovrebbe fare le pulci quando un governante mette mano ai conti di di Stato e dice, e progetta, e annuncia, e propone a chi lo ascolta quello che vuole fare con quei soldi.
Però dopo ti dici che non c’è modo migliore per farsi dei nemici. Perché la gente preferisce che i soldi vengano spesi. Non si vuole sapere se quei soldi sono sostenibili per la contabilità di un paese o meno.
In realtà alla gente il pensiero di dover contare i soldi non piace.
In realtà la gente preferisce la vita allo stare attenti quando si mette mano al portafogli. Perché la vita è molto più piacevole, più affascinante.
E soprattutto c’è sempre qualcuno che paga: pantalone.
O meglio ancora si sa che… qualche santo provvederà.
Se solo si capisse che si può essere felici anche senza fare il passo più lungo della gamba.
Senza credere che i debiti vadano pagati e non lasciati a chi viene dopo.
Una vita equilibrata, produttiva: non è un sogno…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...